Sanremo in Fiore: quest’anno sfilano i Supereroi.

SANREMO-FESTA-DEI-FIORI-2

Sanremo è per tutti gli italiani la Città dei Fiori. Addirittura la storia della floricoltura di città e provincia ha una data d’inizio: il 1856, quando lo scrittore parigino Alphonse Karr, esule nella Nizza ancora italiana, avvia la sua attività di commerciale via treno, spedendo a Parigi ceste di violette, narcisi e ranuncoli. Nel 1868 il profumiere Aicardi apre un negozietto sull’attuale Corso Matteotti creando la famosa “essenza di violetta di San Remo”. Del 1874 è la prima vera ditta di esportazione di fiori recisi che, già nel 1880, spedisce un centinaio di ceste di rose al giorno. Mentre il giardiniere lionese Guillard introduce a Nizza il garofano e la sua riproduzione per talea; Lodovico Winter, creatore dei Giardini Hanbury, fonda il suo primo “stabilimento”. A partire dal 1910 la floricoltura viene esercitata su basi scientifiche con l’istituzione della Stazione Sperimentale di Floricoltura retta dal professor Mario Calvino e nel 1914 la sede del Mercato dei Fiori viene stabilita a Sanremo.

Non si stenta a credere che in breve tempo Sanremo sia diventata famosa in Italia e nel mondo. Ancora oggi la Sala d’Oro del Musikverein di Vienna, in occasione del Concerto di Capodanno, viene decorata con i suoi fiori.

Grazie alle sue particolari condizioni climatiche, fin dall’Ottocento, numerose specie esotiche si sono acclimatate in città, trasformando Parchi e Ville in luoghi di eccellenza botanica e biologica.

Così il carnevale di Sanremo non fa che celebrare i variopinti fiori della Riviera e, ogni anno, migliaia di persone accorrono all’evento per veder sfilare i magnifici carri fioriti.

L’edizione 2017 è dedicata ai Supereroi dei fumetti: da Captain America a Batman, da Wonder Woman a Superman, l’Uomo Ragno, i Fantastici Quattro, gli X-Men, Hulk, Daredevil, Flash e altri ancora. Gli artisti, che allestiranno i carri dei  12 comuni della Provincia di Imperia, quest’anno si sbizzarriranno nella creazione di gigantesche sculture di fiori dedicate proprio a loro. L’assegnazione dei personaggi da rappresentare avverrà, come al solito, per sorteggio. I carri sfileranno lungo l’anello fra lungomare Calvino-piazzale Dapporto (dove saranno montate le tribune a pagamento) e Giardini Vittorio Veneto-pista ciclabile a ridosso di via Bixio e dell’ex stazione.

L’ultima parte della sfilata sarà trasmessa in diretta all’interno del programma «Linea verde» su Rai Uno.

Per maggiori dettagli su Sanremo in Fiore: http://carnevalesanremo.it/