Pubblicati da Asils

Aumentano gli iscritti nelle scuole di italiano ASILS con 27.453 studenti nel 2015

L’ASILS, Associazione delle Scuole di Italiano come Lingua Seconda che dal 1991 riunisce 43 istituzioni private di lingua e cultura italiana in Italia, attive in dieci Regioni ha avviato un’analisi dell’attività di esercizio del 2015. I risultati sono scaturiti dall’elaborazione dei dati contenuti nei questionari d’Istituti e Scuole di Italiano associate ad ASILS e utili […]

ASILS apre le porte alla scuola torinese Italiano Porticando

L’ ASILS si allarga e da quest’anno entra di diritto a far parte dell’Associazione Scuole di Italiano come lingua seconda la scuola piemontese Italiano Porticando. Le scuole dell’organizzazione provengono da varie parti d’Italia e l’ultimo acquisto arriva direttamente da Torino. La scuola specializzata nell’insegnamento dell’italiano per stranieri, è situata nel centro storico di Torino: nel […]

Record di studenti di Lingua italiana nel mondo, un investimento sottostimato

Fuori dall’Europa, dove la Germania detiene lo scettro con 309.680 studenti di italiano, è l’Australia ad avere il primato nei corsi di lingua italiana col più alto numero di allievi (207.921). Questi dati su l’apprendimento dell’Italiano nel mondo sono stati presentati nell’ottobre 2015 a Firenze in occasione del Convegno “Riparliamone: la lingua ha valore” promosso […]

Sulla lingua italiana Gentiloni mantiene la promessa

Con l’assestamento di bilancio, ormai prossimo all’esame del Parlamento, il Governo ha mantenuto la parola data agli eletti all’estero circa il ripristino dei fondi tagliati, al capitolo 3153 del MAECI, in sede di stabilità varata l’anno scorso, a causa di una rimodulazione imposta dal ministero dell’Economia. Lo sostiene in un articolo su “La Voce di […]

L’Italia ha smesso d’investire in cultura

Secondo i parametri DESI (Digital Economy and Society Index) della UE siamo arretrati in quasi tutto ciò che riguarda il digitale e in modo particolare nei cosiddetti skill. Ma non solo, di anno in anno stiamo arretrando nelle posizioni di confronto con altri paesi UE. Nel 2015 eravamo quintultimi, nel 2016 siamo quartultimi. Le cause? […]

Economia culturale a trazione creativa

L’economia culturale e creativa in Italia cresce, ma non è in piena forma. È quanto emerge dall’edizione 2016 del rapporto “Io sono cultura – L’Italia della qualità e della bellezza sfida la crisi” della Fondazione Symbola e Unioncamere. Dal 2011, la Fondazione Symbola e Unioncamere quantificano e monitorano annualmente il contributo della cultura e della […]

Riunione preparatoria agli Stati generali della Lingua Italiana 2016 con la partecipazione del Vice Ministro Giro

ASILS parteciperà, venerdì 6 maggio, alla riunione preparatoria dei Gruppi Lavoro in vista della prossima edizione degli Stati Generali della lingua italiana nel mondo, prevista per il 17 e il 18 ottobre 2016 a Firenze. All’incontro parteciperà anche il Vice Ministro, Mario Giro, che darà ufficialmente il via ai lavori e il direttore Generale per […]

Cultura e lingua italiana nel mondo: tre ministri incontrano la Dante Alighieri

“Mettere a sistema la politica estera culturale italiana, intesa come promozione della lingua e della cultura del nostro paese”. È questo uno degli obiettivi del Governo, ha spiegato il 4 aprile il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, che insieme ai titolari degli Affari esteri, Paolo Gentiloni, e dei Beni e delle attività culturali, Dario Franceschini, ha […]

Germania: gli Stati generali della Lingua italiana, da Firenze a Monaco

Da Firenze a Monaco di Baviera per approfondire le strategie di diffusione dell’italiano all’estero. Dopo gli Stati generali della Lingua italiana nel mondo, ospitati nel capoluogo toscano nel 2014 (iniziativa voluta dal Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale in collaborazione con il Miur e il Mibact), anche in Germania, a inizio aprile, si […]

Scuola, abbandono precoce: in Italia scende al 15%

L’abbandono precoce dei percorsi di istruzione e di formazione è al centro ancora oggi delle politiche educative europee e nazionali. Si tratta di un aspetto cruciale, che serve a valutare lo stato di salute di un sistema educativo. Uno dei principali parametri di riferimento che la Commissione europea utilizza per la misurazione dei progressi fatti […]