Alba e la Fiera del Tartufo

1280px-Truffles_white_CroatiaArriva l’autunno e in Piemonte il tartufo la fa da padrone. Così fino al 26 novembre Alba, capoluogo delle Langhe, ospiterà la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco. La manifestazione, giunta alla sua 87esima edizione, rappresenta il culmine degli eventi enogastronomici del Piemonte, attirando ogni anno più di 600 mila persone sul territorio di Langhe, Roero e Monferrato, colline riconosciute Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco.

Durante le otto settimane della Fiera, quello che è definito il “gioiello della terra” sarà al centro di un ricchissimo programma di eventi che comprenderanno mostre, show cooking, enogastronomia ed incontri culturali di vario genere, dedicati quest’anno soprattutto al tema del design.

Cuore della fiera, ogni sabato e domenica, sarà il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, allestito all’interno del Cortile della Maddalena. Lì sarà possibile conoscere e sperimentare il tartufo piemontese, considerato fin dal ‘700 un cibo tra i più ghiotti presso tutte le corti europee. Altro punto nevralgico della kermesse sarà Piazza Risorgimento, dove è allestito il Salotto dei Gusti e dei Profumi, un’area espositiva permanente dedicata alle eccellenze del territorio piemontese e italiano con possibilità di assaggi, degustazioni, workshop e laboratori didattici.

Il momento enogastronomico più esclusivo sarà quello delle Ultimate Truffle Dinner, cene esclusive in cui il tartufo sarà abbinato con elementi unici della cucina internazionale come ostriche, caviale, foie gras, Champagne e Barolo. Le cene si terranno il 25 ottobre presso il Guido Ristorante dello chef Ugo Alciati e il 20 novembre presso il Ristorante 21.9 di Flavio Costa e il loro ricavato sarà destinato al progetto Breathe the Truffle, una campagna di crowdfunding per salvaguardare l’ambiente naturale del tartufo bianco d’Alba. La fiera sarà anche occasione di folclore e grandi rievocazioni storiche .

Tutte le informazioni sugli appuntamenti e le novità della manifestazione si trovano sul sito  www.fieradeltartufo.org